Caricamento in corso...
Credits Stefano Ingravalle
Il Festival e l'Africa: tavola rotonda sul continente in crescita e le sue contraddizioni

Il Festival Pontino del Cortometraggio X edizione non si dedica soltanto all'arte del cinema e dei corti ma, come del resto fa da molti anni, strizza l'occhio al continente delle contraddizioni per eccellenza, un enorme territorio la cui gente conta tanto poco nello scacchiere mondiale, una regione così ricca ma allo stesso momento così povera, a una terra meravigliosa e incantevole che scava nel cuore di chi l'ha conosciuta e lì rimane ancorata, l'Africa.


Quest'anno il Festival guarda all'Africa non soltanto dedicando una serata alle proiezioni dei cortometraggi a tema o provenienti dai Paesi africani bensì anche organizzando una tavola rotonda su "Immigrazione, conflitti e sviluppo. Africa: un continente in crescita e sue contraddizioni". Il convegno si terrà sabato 15 novembre alle ore 10.30 presso il Museo della Terra Pontina di piazza del Quadrato a Latina ed è ad ingresso libero.
Presieduta dal consigliere politico del Viceministro degli Esteri, Emilio Ciarlo, esperto in cooperazione internazionale la Tavola Rotonda intende in tal modo affrontare tutte le sfaccettature del continente africano. Al convegno prenderanno parte Mario Giro, sottosegretario agli Affari Esteri e per anni responsabile internazionale della comunità di Sant'Egidio; l'Onorevole Khalid Chouky, presidente della Commissione Cultura del Parlamento Euromediterraneo ed esperto di immigrazione; Nicoletta Pirozzi, ricercatrice presso l'Istituto Affari Internazionali (IAI) ed esperta di conflitti e sicurezza in Africa.


Il Museo della Terra Pontina si trova in piazza del Quadrato, 24 a Latina e osserva il seguente orario di apertura: mercoledì e venerdì dalle 15.30 alle 18 e dal giovedì al sabato dalle ore 10 alle ore 13.


Fotografia Luigi Ceccon